Ebbene si, grazie a netflix, la celebre saga dello strigo diventa una serie televisiva!

Questa è una notizia ufficiale, in quanto la notizia è stata confermata dallo stesso Andrzej Sapkowski autore dei libri di the witcher. Il progetto è nelle mani di Sean Daniel (che ha lavorato in passato su La Mummia e Ben-Hur), con Jason Brown (The Expanse) nel ruolo di direttore esecutivo. Sulla serie lavoreranno anche candidati all’ oscar come Tomek Baginsi e Jared Sawko. Il tutto sotto l’occhio vigile di Sapkowski che farà da supervisore.

“Sono felicissimo che Netflix si occuperà di un adattamento televisivo fedele alle mie storie, ha poi aggiunto Sapkowski.

“Sapkowski ha creato un mondo ricco e memorabile, ma allo stesso tempo magico e familiare”, ha poi aggiunto Erik Barmack, vice presidente di Netflix. “Non vedo l’ora di mostrare a tutti i nostri abbonati cosa abbiamo in serbo per loro”.

Ora come ora, non si conoscono dettagli importanti quale cast e lancio. Restiamo dunque in ascolto.

 

Però, si c’è un però, un giorno dopo questa notizia ne è arrivata un’ altra ossia che il team di CD Projekt,team di sviluppo della celebre saga videoludica non parteciperà in nessun modo alla produzione del telefilm. Questo comporta che la serie non sarà poi così fedele al videogioco, dato che lo stesso Sapkowski, autore dei libri, non se l’è mai riuscita a far andare a genio.

La conferma è arrivata da Radek Grabowski, membro del team. Nonostante ciò, la software house augura il meglio allo staff, sottolineando anche che non perderanno alcun episodio della serie.

Insomma non bisogna dare troppo per scontato la somiglianza, soprattutto stilistica, tra la serie e la saga videoludica. Nonostante questo è ancora presto per sbilanciarsi.