Nel corso degli ultimi mesi, da quando un certo canale Youtube tenuto in “disuso” per anni, ha riaperto i battenti con il nuovo nome di Wonder Roby, in molti, tra i followers del canale più noto di Roberta Cirillo (Apple Caffè) e della sua pagina Facebook ormai “storica”, si sono domandati cosa stesse combinando, ripartendo praticamente da zero con una realtà più “piccola”, proponendosi stavolta in prima persona, raccontando cose collegate più direttamente alla propria vita quotidiana, con tutta la sua peculiarità: infatti, dopo anni di studi e di professione come regista, collaborando con aziende e nomi importanti nel settore audiovisivo e cinematografico, e dopo aver fondato l’Associazione Culturale AppleCaffe.net (derivante dal suo storico Blog, e in cui insegna informatica a persone di tutte le età) ha deciso di diventare pilota professionista, prendendo il brevetto SAPR – ENAC, (sì proprio quello dell’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile) per specializzarsi in riprese aeree. Proprio nel raccontare queste sue “folli imprese”, è stata ribattezzata dai propri followers “Wonder Roby”, in correlazione all’eroina dei fumetti “Wonder Woman” che pilotava con destrezza un aereo invisibile!

Potete trovare (ed iscrivervi) al canale Youtube Wonder Roby a questo link, mentre per dare qualche altro dettaglio di questa atipica storia, raccogliamo qui alcuni stralci di qualche intervista a lei rivolta (pubblicate ad esempio dal sito infodroni.it e greaterfool.tv):

 

 

 

 

 

 

DA DOVE NASCE LA TUA PASSIONE PER IL VOLO?

 

La passione per il volo è nata quantomeno inaspettatamente, io ho perfino paura di volare(sugli aerei veri)!!!

Direi che la convinzione di fare questo passo e diventare un pilota di droni a livello professionale è nata da un’altra passione, quella per l’immagine, la realizzazione di video, che è il mio vero “mestiere”, da tanti anni. Il voler vedere e poi mostrare agli altri le cose da tutta unaltra prospettiva mi ha portata a sperimentare tante cose, anche l’animazione e grafica 3D.

Sì, forse è proprio questione di prospettiva; basti pensare che nel “lontano” 2003 vinsi addirittura il festival di Cinecittà con un cortometraggio che aveva questo titolo: “La Prospettiva Giusta”…non era un caso evidentemente.

 

 

 

COSA TI HA SPINTO A DIVENTARE UN PILOTA (OPERATORE RICONOSCIUTO) DI DRONI?

 

Come accennavo prima, gli strumenti ormai ben noti per realizzare video non mi bastavano più: sentivo il bisogno di esprimermi con un altro linguaggio e mostrare letteralmente le cose da una nuova angolazione, da una prospettiva diversa rispetto a quella “terrena”!

 

 

COSA SI PROVA AD ESSERE UNA DELLE POCHE DONNE CHE HANNO OTTENUTO L’ATTESTATO E DA COSA È DOVUTA, SECONDO TE, LA DIFFIDENZA VERSO IL GENERE FEMMINILE, IN QUESTO TIPO DI SETTORE?

 

Il nostro Paese è famoso per tante belle cose, ma anche per le tradizioni, le credenze popolari e i proverbi.

Come si suol dire? “Donna al volante, pericolo costante”! Chissà, forse è vero che c’è un’incidenza maggiore di donne poco pratiche al volante di un’automobile.

La donna e la guida sono 2 concetti contrastanti, così come la donna e la tecnologia.

Credo di aver già ampiamente sfatato questo secondo mito, avendo fondato un’associazione culturale dove faccio formazione per le tecnologie digitali con un discreto successo (Ass. Cult. AppleCaffe.net), e ora non mi resta che sfatare quest’altro della diffidenza verso una donna pilota.

Cosa si prova? La soddisfazione di aver sfatato un pregiudizio. E c’è, eccome se c’è.

 

Anticipazioni per i prossimi mesi?
E’ già pronta (girata, ma ancora da montare) una rubrica che si chiamerà “a scuola di video”, in cui do’ suggerimenti e trucchi tratti dall’insegnamento dei migliori registi della storia del cinema, ripercorrendo con esempi pratici ciò che ho io stessa appreso in tanti anni di studi nel settore. Spero possa aiutare o ispirare i tanti appassionati che vorrebbero fare qualcosa di più!

E poi ci saranno altri video sorprendenti girati dal drone, che vi faranno vedere il mondo da una prospettiva molto diversa dal solito 😉

 

CONCLUDIAMO CON UNA DOMANDA DIVERTENTE.

QUAL’È IL SUPER-POTERE DI “WONDER ROBY”?

 

Non so quanto sia speciale come potere, ma penso sia quello di rialzarsi dopo rovinose cadute, senza riportare danni irreparabili (e speriamo sia così anche il mio Phantom 4, altrimenti la vedo dura per le mie finanze, non ho mica l’aereo invisibile di Wonder Woman io)!